+39 075 572 22 71 info@perugiamusicaclassica.com

Sabato 30 novembre 2019, ore 17:30 – Perugia, Basilica di San Pietro

ORCHESTRA DA CAMERA DI PERUGIA
ANTJE WEITHAAS, violino solista e concertazione

Antje Weithaas è sicuramente una delle più interessanti violiniste dei nostri giorni. Comunicativa e rigore, libertà e pensiero si fondono nella sintesi di un’eccelsa musicista, per la quale l’esperienza cameristica è il centro del proprio pensiero interpretativo, qui condiviso generosamente come guida dell’Orchestra da Camera di Perugia.

PROGRAMMA

Ludwig van Beethoven:
Sinfonia n. 8 in fa maggiore op. 93
Concerto in re maggiore per violino e orchestra op. 61

Dopo i quattro concerti eseguiti a settembre per la Sagra Musicale Umbra, l’Orchestra da Camera di Perugia prosegue dunque nella sua esplorazione delle Sinfonie di Beethoven con la presenza autorevole della violinista tedesca Antje Weithaas, nata a Potsdam e una delle strumentiste più versatili dei nostri giorni, sia come solista che come camerista. Diplomatasi alla Hochschule für Musik “Hanns Eisler” di Berlino, è richiesta come solista in tutto il mondo, con una predilezione particolare per il lavoro con orchestra senza l’intervento di un direttore. Oltre alle sue esibizioni come solista e camerista (con il Quartetto Arcanto), è stata primo violino “concertatore” per quasi dieci anni della Camerata Bern, portando la formazione svizzera a un nuovo livello di autoconsapevolezza interpretativa che investe di responsabilità ogni singolo orchestrale. Vincitrice nel 1991 della prima edizione del Concorso “Joseph
Joachim” di Hannover, è stata solista con le maggiori formazioni europee, statunitensi ed asiatiche, in un repertorio che spazia da Mozart ad Alban Berg, da Beethoven a Schumann, Brahms, Bruch e Tchaikovsky, senza per questo trascurare pagine più rare di Karl Amadeus Hartmann, Othmar Schoeck, Sofia Gubaidulina (Offertorium, 1980) e Jörg Widmann (il Concerto del 2007). Suona uno strumento del 2001 dell’eccellente liutaio tedesco Peter Greiner e dal 2004 è professore di violino alla Hochschule für Musik “Hanns Eisler” di Berlino.

Sotto la sua guida attenta e raffinata, l’Orchestra da Camera di Perugia si misura con due partiture tra le più conosciute di Beethoven:  il lirismo solare del Concerto in re maggiore op. 61 per violino e orchestra del 1806 (solista la stessa Weithaas) e, nella seconda parte, la brillante Ottava Sinfonia in fa maggiore op. 93 di sei anni più tardi, pagina di un grande impegno tecnico che ci rivela tutti i lati umoristici – non senza qualche sghignazzo beffardo – del grande compositore tedesco.


Fondazione Perugia Musica Classica Onlus
Piazza del Circo, 6 06121 Perugia
C.FISC. 80053780542
P.IVA 02673290546


Amministrazione trasparente
PRIVACY POLICY


info@perugiamusicaclassica.com
direzartistica@perugiamusicaclassica.com
perugiamusicaclassica@pec.it


tel. +39 075 572 22 71
fax +39 075 572 52 64
last minute +39 338 866 88 20

Fondazione Perugia Musica Classica 2019