MUSICA PER RITORNARE

 

Ritornare in Valnerina, nei Borghi, nelle piazze, nelle antiche abbazie e chiese, nei piccoli teatri e nei nuovi spazi aggreganti appena costruiti, conoscere il suo patrimonio storico artistico.

La musica è il pretesto e l’occasione per ritornare in Valnerina dopo gli eventi sismici del 2016, tornare ad ascoltare grandi artisti internazionali e scoprire i tanti piccoli Borghi e la loro storia, conoscere gli abitanti, apprezzare la varietà dei luoghi e dei prodotti di questa terra.

Le proposte artistiche sono calate nelle dimensioni degli spazi disponibili nelle location individuate, spaziano dalla musica popolare alla contemporanea, dalla barocca alla musica corale, agli spettacoli interattivi con i bambini, con un’offerta musicale articolata ed attraente in modo di mantenere vivo l’interesse del pubblico per tutti gli appuntamenti.

 

 

CAMPANILI VIVI

 

È un’idea artistica che prende spunto dal suono delle campane e dalle arti folkloriche della Valnerina. L’intento è quello di mettere in relazione le tradizioni popolari locali, per interpretarle secondo uno stile contemporaneo. Lo scopo è quello di elaborarne nuovi linguaggi artistici da donare al territorio. Un modus operandi che aiuterà a veicolare le arti folk nel futuro culturale della Valle. L’iniziativa prevede il coinvolgimento dei gruppi folkorici di ogni paese aderente, l’apporto del M° Fernando Sulpizi che comporrà brani dedicati ad ogni campanile e l’importante presenza dei Sonidumbra e Tetraktis Percussioni. Le sei installazioni saranno messe in relazione da un fil rouge e si svilupperanno in una originale formula definita “Concerto in sei episodi”. Ogni episodio verrà filmato al fine di realizzarne un documentario per scopi divulgativi e promozionali.

Il campanile di ogni paese ha un linguaggio scandito da precisi codici, elaborati e condivisi nei secoli dagli abitanti dei diversi agglomerati urbani. Il suono delle campane rappresenta la voce di Dio e quella del popolo, il centro naturale della vita politica, sociale, culturale e religiosa di ogni paese della Valnerina e dell’Italia in genere. Messaggi civili e religiosi sono da sempre comunicati dal suono delle campane. La tradizione folklorica trova naturale accoglienza nella piazza, sotto al campanile, luogo da sempre dedicato alla condivisione di musica, danze, canti, racconti e molto altro. Malgrado i terremoti, i beni immateriali restano vivi, donati a noi dalla storia per essere tutelati e divulgati. Sono espressione del passato e ricchezza per il futuro. A volte scontati o dimenticati dalla discutibile modernità, restano pronti e vivi a ricordare le origini e a indicare la giusta via di ogni abitante attento e sensibile.

 

 

PROGRAMMA

 

► Domenica 1° aprile 2018 – ore 21:00
ARRONE – Chiesa di Santa Maria Assunta

MUSICA PER RITORNARE

CONCERTO del CORO da camera CANTICUM NOVUM DI SOLOMEO
Quartetto d’archi OTC – Daniela Scaletti, pianoforte – Fabio Ciofini, direttore.

OLA GJEILO (1978)
Programma sacro dedicato al giovane compositore norvegese OLA GJEILO con il suo stile compositivo caratterizzato da fresca invenzione melodica, ricerca timbrica e immediatezza espressiva. Il programma presenta le sue composizioni sacre per coro, pianoforte e quartetto d’archi. Elevazione spirituale per la Santa Pasqua.

 

► Lunedì 2 aprile – ore 16:30
ARRONE- Campanile Chiesa San Giovanni Battista – Centro storico

CAMPANILI VIVI
Gruppo Campanari di Arrone, Sonidumbra, Tetraktis Percussioni

#campaniliviviEpisodio1

 

► Domenica 8 aprile – ore 15:30
CERRETO DI SPOLETO – Teatro comunale

MUSICA PER RITORNARE

Fiabe in… cantate del gruppo PICCOLI IN… CANTI

Concerto interattivo per bambini e genitori, nonni e zii! Un interscambio continuo di stimoli musicali tra i partecipanti ed i musicisti permette al concerto di “crearsi” in itinere: palco e platea si confondono e diventano un unico spazio sonoro. All’interno di questa “bolla sonora” i bambini possono sentirsi liberi di vivere la musica a proprio modo, partecipando come si sentono di fare in autonomia o in relazione con gli adulti.

 

► Sabato 14 aprile – Ore 16:30
VALLO DI NERA – Piazza S.Maria

CAMPANILI VIVI
Riziero Flammini cantastorie, Sonidumbra, Tetraktis Percussioni, Menestrelli di Vallo di Nera, Pasquettari di Meggiano

#campaniliviviEpisodio2

 

► Sabato 14 aprile – ore 17:30
VALLO DI NERA – Auditorium S. Caterina

MUSICA PER RITORNARE

CONCERTO del DUO PROVENZANI & GUERRINI

L’originalità del progetto sta nel proporre tre suite di Johann Sebastian Bach che narrano una storia compiuta attraverso tre quadri divisi nei tempi e nelle danze delle Suite, creando una complicità esecutiva sia musicale che pittorica suggestiva e personale. Il pittore infatti dipinge in tempo reale i quadri seguendo la struttura e l’andamento della musica. Il violoncellista, a sua volta, interpreta la pagina musicale ispirandosi al divenire della pittura.

 

► Domenica 15 aprile – ore 17:30
FERENTILLO – Abbazia di San Pietro in Valle

MUSICA PER RITORNARE

RASSEGNA CORALE “Musica per Ritornare”

Rassegna corale organizzata in collaborazione con l’ARCUM (Associazione Regionale Cori dell’Umbria) che vede la partecipazione di tre cori giovanili quali il Coro voci bianche Octava Aurea dir. Mario Cecchetti, Coro Aurora dir. Stefania Piccardi e del Coro da Camera Briccialdi dir. Massimo Gualtieri. Musica sacra. Elevazione spirituale.

 

► Sabato 28 aprile – ore 17:30
POLINO – Nuovo Auditorium

MUSICA PER RITORNARE

CONCERTO di LUCILLA GALEAZZI e CANTI E-TERNI
I CANTI DELLA NERA

La Valnerina ternana e perugina è stata ampiamente esplorata, musicalmente parlando, attraverso campagne di ricerca etnomusicologica da grandi ricercatori come i professori Seppilli, Carpitella, Paparelli e Portelli, e per ultimo il professor Lamanna, lasciandoci documenti sonori di grande bellezza. A quelle ricerche Lucilla Galeazzi si è ispirata per cantare quel repertorio in tutto il mondo e perinsegnarlo ai giovani ternani che compongono il coro popolare CANTIETERNI: stornelli, pasquelle, canti di maggio, canti d’amore, canti di fabbrica e da cantastorie.

 

► Domenica 29 aprile – ore 16:30
CASTEL SAN FELICE (SANT’ANATOLIA DI NARCO) – Campanile Abbazia di San Felice e Mauro

CAMPANILI VIVI
DJ SBS, DJ Santi, Sonidumbra, Tetraktis Percussioni

#campaniliviviEpisodio3

 

► Martedi 1° maggio – ore 11:00
PRECI BORGO

CAMPANILI VIVI
Sonidumbra, Tetraktis Percussioni, castello di campane De SantisCorinaldi di Fermo (MC)

#campaniliviviEpisodio4

 

► Domenica 6 maggio – ore 17:30
ARRONE – Antico Convento di San Francesco

MUSICA PER RITORNARE

CONCERTO del BEAUX ARTS STRING TRIO (Spagna)

Come scrive il compositore tedesco Furtwängler«Bach è l’Essere, Mozart è l’Accadere, Beethoven è il Divenire». Nel concerto è un po’ questo il percorso che il trio spagnolo farà fare all’ascoltatore, eseguendo brani dei tre pilastri della Classica.

 

► Sabato 12 maggio – ore 17:30
CERRETO DI SPOLETO – Teatro Comunale

MUSICA PER RITORNARE

CONCERTO dell’ACCADEMIA HERMANS
ARCANGELO CORELLI E LA SCUOLA BAROCCA ROMANA

Arcangelo Corelli, violinista, è il fulcro della musica romana barocca ed insieme ad i suoi allievi crea una vera e propria “scuola” che diffonde lo “stile italiano” in tutte le corti d’Europa. In programma musiche di A. Corelli, P. Castrucci, F. Geminiani, P.A. Locatelli.

 

► Domenica 13 maggio – ore 12:00
CAMMORO (Sellano) – Campanile di Cammoro – Chiesa pensile di S. Maria Novella

CAMPANILI VIVI
Pasquettari di Molini della Pro loco Cammoro-Orsano, Sonidumbra, Tetraktis Percussioni

#campaniliviviEpisodio5

 

► Domenica 13 maggio – ore 16:30
POGGIODOMO – Campanile chiesa di San Carlo Borromeo, piazza Martiri di Mucciafora

CAMPANILI VIVI
Campanari locali, Sonidumbra, Tetraktis Percussioni

#campaniliviviEpisodio6

Pin It on Pinterest