+39 075 572 22 71 info@perugiamusicaclassica.com

74ª SAGRA MUSICALE UMBRA

SETTEMBRE 2019

-SOON-

LA STORIA DEL FESTIVAL

La prima edizione della Sagra Musicale dell’Umbria (tale la denominazione all’epoca) ebbe luogo nel 1937, a corollario dei Corsi di Alta Cultura tenuti alla Regia Università Italiana per Stranieri, che per la musica videro protagonista il senatore milanese Guido Carlo Visconti di Modrone. Insieme al Maggio Musicale Fiorentino, fondato nel 1933, è il più antico festival musicale d’Italia. Lo stesso Visconti di Modrone aveva già tenuto dei corsi estivi presso l’ateneo perugino negli anni 1934-36, ognuno dei quali dedicato ad un periodo storico (rispettivamente il Seicento, il Settecento e l’Ottocento). I corsi furono seguiti a settembre da una piccola serie di concerti e si ritiene che l’esecuzione de L’Orfeo di Monteverdi nel 1934 sia stata la prima ripresa dell’opera – perlomeno in forma scenica – in tempi moderni.

Alla prima edizione del festival, diretta da Visconti di Modrone, collaborò il 26enne Francesco Siciliani (sue le proposte di far eseguire L’enfance du Christ di Berlioz e La sacra rappresentazione di Abramo e d’Isacco di Pizzetti) e dopo una sospensione dovuta al secondo conflitto mondiale fu Siciliani ad assicurare la direzione della seconda edizione, nel 1947, e per i successivi 45 anni.

La scelta del nome «Sagra» evitò da un lato l’utilizzo di una parola straniera come «festival» (termine che nel 1937 sarebbe stato certamente inviso al regime fascista dell’epoca) e dall’altro segnalò sin dall’inizio una vocazione – tuttora immutata – per promuovere l’esecuzione di musiche sacre e di composizioni dal forte contenuto spirituale.

Continua a leggere

Pin It on Pinterest